Casa > Notizie > Industria Notizie > Il gruppo industriale prevede .....

Notizie

Il gruppo industriale prevede un calo più rapido delle vendite di NEV

  • Autore:Linki
  • Fonte:https://www.chinadaily.com.cn
  • Rilasciare il:2019-11-18
Il gruppo industriale prevede un calo più rapido delle vendite di NEV


Si dice che i tagli ai sussidi dissuadano gli acquirenti dal bombardare l'auto elettrica

Le vendite di nuovi veicoli energetici vedranno probabilmente una crescita negativa quest'anno nel più grande mercato automobilistico del mondo, ha affermato l'Associazione cinese dei produttori di automobili. Il settore è precipitato per quattro mesi consecutivi da quando il governo cinese ha tagliato i sussidi a giugno.

Secondo le statistiche diffuse dal CAAM la scorsa settimana, le vendite di NEV sono state di 75.000 unità in ottobre, con un calo del 45,6% su base annua.

Le vendite totali dei primi 10 mesi hanno raggiunto le 947.000 unità, rappresentando solo il 63 percento delle previsioni di CAAM di inizio anno.

L'associazione ha affermato che i risultati sono stati danneggiati dai tagli diretti ai sussidi governativi e l'impatto è stato al di là della loro immaginazione.

La Cina ha ridotto del 50 percento le sovvenzioni NEV da luglio e prevede di eliminare gradualmente tutte le sovvenzioni entro la fine del 2020. Il cambio di politica indebolisce l'entusiasmo delle case automobilistiche verso la produzione e la promozione su larga scala dei NEV, ha affermato l'associazione.

Chen Shihua, assistente del segretario generale del CAAM, ha affermato che il recupero della produzione e delle vendite è ancora limitato a causa della pressione esercitata sulle nuove case automobilistiche energetiche per migliorare la loro tecnologia. Viene inoltre presa in considerazione una domanda insufficiente del mercato interno.

"In base all'attuale tendenza allo sviluppo, quest'anno potremmo assistere a una crescita negativa dei NEV", ha affermato Chen.

Xu Haidong, un altro assistente del segretario generale del CAAM, ha dichiarato di ritenere che il settore NEV si riprenderà il prossimo anno.

Ha detto che le politiche di sussidio aiutano ad accelerare la costruzione di infrastrutture per veicoli elettrici e coltivare un grande esercito di startup elettriche domestiche. La situazione attuale offre l'opportunità di iniziare la riflessione dopo la crescita elevata.

Ci saranno competizioni più agguerrite nel mercato cinese dei veicoli elettrici man mano che giganti automobilistici globali come Volkswagen, BMW, Daimler e Tesla inizieranno a produrre modelli elettrici in Cina. Xu ha aggiunto che sarà una grande sfida per le startup elettriche domestiche sopravvivere sul mercato.

La casa automobilistica cinese BYD ha riferito di aver venduto 12.567 NEV in ottobre, registrando un calo del 55% su base annua.

La tendenza è rimasta depressa nell'intero nuovo mercato automobilistico in calo per 16 mesi consecutivi. Il mese scorso, le vendite sono diminuite del 4% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, raggiungendo 2,28 milioni di unità.

Le vendite dei primi 10 mesi dell'anno sono state pari a 20,65 milioni di unità con un calo del 9,7% su base annua.

Chen ha affermato che il mercato globale non ha mostrato evidenti miglioramenti da luglio dello scorso anno, sebbene il settore sia entrato nella tradizionale stagione di punta, la crescita non è rapida come previsto.

L'associazione ha ridotto la stima delle vendite di quest'anno a un calo dell'8% a 26 milioni.

In termini di segmenti, le autovetture che rappresentano la maggior parte del settore automobilistico sono diminuite del 5,8 per cento su base annua a 1,93 milioni. L'unico punto forte sono stati i veicoli commerciali, che hanno mostrato un aumento del 7 percento in ottobre a 357.000 unità.

Secondo il CAAM, le vendite dei marchi cinesi sono diminuite del 9,6% a 770.000 in ottobre. La loro quota di mercato è scesa di 1,7 punti percentuali su base annua al 39,9 percento. Solo tre dei 15 principali produttori cinesi di autovetture per vendite hanno visto aumenti da gennaio a ottobre: ​​Great Wall Motors, Chery e FAW.

La Great Wall Motors ha dichiarato di aver venduto 115.015 auto nuove in ottobre, aumentando del 4,48% su base annua e del 15% rispetto a settembre.
Secondo Geely, la casa automobilistica ha venduto 130.180 unità il mese scorso con un leggero aumento dell'1% su base annua. Le loro vendite totali dei primi 10 mesi hanno raggiunto 1,09 milioni.

SAIC Motor, la più grande casa automobilistica cinese per vendite, ha registrato un calo del 9,55 percento su base annua a ottobre a 544.400 auto.

Nei primi 10 mesi, le sue vendite sono state ridotte del 13,74 percento a 4,96 milioni di unità.

点击这里给我发消息