Casa > Notizie > Industria Notizie > Le case automobilistiche giapp.....

Notizie

Le case automobilistiche giapponesi guadagnano slancio in Cina nonostante la tendenza al ribasso

  • Autore:Linki
  • Fonte:https://www.chinadaily.com.cn
  • Rilasciare il:2019-10-31
Le case automobilistiche giapponesi guadagnano slancio in Cina nonostante la tendenza al ribasso


Nonostante il calo di 14 mesi della Cina nelle vendite di auto, i principali marchi giapponesi stanno affrontando la crisi con un aumento delle vendite nei primi otto mesi di quest'anno.

Le vendite complessive di veicoli in Cina sono state pari a 1,96 milioni in agosto, un calo del 6,9 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, secondo l'Associazione cinese dei produttori di automobili. Ed è il 14 ° mese di vendite che cade da luglio 2018.

Le vendite totali di veicoli nel paese nei primi otto mesi del 2019 sono state pari a 16,1 milioni, in calo dell'11% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Tuttavia, la giapponese Nissan, Toyota e Honda ha realizzato vendite decenti in Cina da gennaio ad agosto.

Le vendite di Nissan in Cina sono cresciute per il secondo mese consecutivo in agosto, con un aumento del 2% rispetto all'anno precedente a 129.659.

Secondo Nissan, 10.459 della sua berlina Altima di settima generazione venduta nel mese di agosto, con un aumento del 12,5% su base annua. E il suo modello Sylphy di 14a generazione ha registrato vendite totali di 11.467 il mese scorso.

Nel mese di agosto, la casa automobilistica ha venduto un totale di 45.216 veicoli utilitari sportivi, aumentando del 16,5 per cento rispetto all'anno precedente. Nei primi otto mesi, le vendite di Nissans in Cina sono aumentate dello 0,2 percento a 956.270.

Durante gli stessi otto mesi, la Toyota ha consegnato un totale di 892.866 veicoli in Cina, con un aumento del 7,7% rispetto all'anno precedente.

Addetti ai lavori ritengono che le vendite realizzate da Toyota in Cina siano generate dalla Toyota New Global Architecture, o dalla TNGA, nonché dal suo avvincente portafoglio di prodotti.

I modelli basati su TNGA includono l'ibrido Avalon, nonché le versioni ibride delle berline Camry, Corolla e Levin.

Honda ha venduto 124.155 veicoli ad agosto in Cina, con un aumento del 5,9% rispetto all'anno precedente. Per quanto riguarda le vendite realizzate da gennaio ad agosto, il marchio ha venduto 985.514 veicoli, con un incremento del 18,4 percento rispetto allo stesso periodo del 2018. I due modelli più ricercati di Honda, la berlina Civic e il crossover CR-V hanno venduto ciascuno più di 20.000 unità nel mese di agosto.

Le varianti ibride di Honda CR-V, Accord, Inspire e Odessey hanno raggiunto insieme vendite di 13.274 in agosto.

Honda e Toyota hanno dimostrato forza nella tecnologia ibrida che pochi altri possono eguagliare, secondo Yang Jian, caporedattore di Automotive News Cina.

Gli ibridi non solo hanno permesso ai due principali produttori automobilistici giapponesi di contrastare la recessione nel nuovo mercato cinese delle auto energetiche, ma hanno anche contribuito a posizionare entrambe le società per vendite future e crescita dei profitti, ha aggiunto Yang.

Yale Zhang, amministratore delegato della società di consulenza di Shanghai Automotive Foresight, ha dichiarato: "La crescita delle vendite dei marchi automobilistici giapponesi riflette che il mercato automobilistico cinese sta maturando e che i clienti qui sono razionali quando acquistano un'auto".

I veicoli giapponesi sono ampiamente accettati per la loro eccellente qualità, la reputazione del marchio favorevole e il risparmio di carburante, come dimostrato da una serie di modelli più venduti come la Corolla e la CR-V, ha osservato Zhang.

点击这里给我发消息