Casa > Notizie > Industria Notizie > Più stimoli sulla strada per l.....

Notizie

Più stimoli sulla strada per l'economia

  • Autore:Linki
  • Fonte:http://www.tingvoa.com/html
  • Rilasciare il:2019-07-03
Più stimoli sulla strada per l'economia

Espansione stabile nel periodo gennaio-maggio, nonostante il contraccolpo del commercio globale, l'attrito

La Cina continuerà a facilitare gli investimenti e il commercio estero mentre stimola il consumo in mezzo a un'economia globale complicata e in rallentamento, ha detto oggi il ministero del Commercio.

Il ministero ha registrato una crescita stabile del commercio estero, degli investimenti e dei consumi stranieri nei primi cinque mesi del 2019, nonostante il rallentamento dei flussi di capitali globali e l'incertezza all'interno del contesto internazionale, aggiungendo che alcune decisioni prese dalle compagnie per spostare altrove le loro catene industriali erano naturali evento del mercato.

"La disputa commerciale sino-americana ha portato una certa pressione su commercio e investimenti, ma è sotto controllo", ha detto Chu Shijia, capo del Dipartimento Comprehensive del ministero. "Nell'ultimo anno abbiamo visto crescere gli investimenti stranieri nel contesto di una riduzione degli investimenti globali e di un volume di scambi stabile. Finora, nel 2019, il tasso di crescita degli scambi e degli investimenti è accelerato", ha affermato Chu.

Il commercio estero è cresciuto costantemente da gennaio a maggio. Il volume totale dei beni scambiati ha raggiunto 12,1 trilioni di yuan (1,76 trilioni di dollari), in crescita del 4,1% su base annua, ha detto il ministero.

Durante i primi cinque mesi, le esportazioni ad alto valore aggiunto come i circuiti integrati sono aumentate del 25,1% su base annua, le macchine utensili per la lavorazione dei metalli sono aumentate del 25%, gli autobus elettrici sono saliti del 160% e gli impianti eolici sono aumentati del 270%.

Il governo ha ulteriormente liberalizzato la portata ammissibile degli investimenti stranieri domenica abbreviando i suoi elenchi negativi, consentendo una maggiore partecipazione da capitale straniero in settori quali agricoltura, estrazione mineraria, produzione e servizi.

"Il ministero sta rivedendo le leggi e le normative esistenti e modificando le leggi in contrasto con le normative sugli investimenti stranieri al fine di garantire che la legge sugli investimenti stranieri sia implementata il 1 ° gennaio", ha detto Tang Wenhong, capo del Dipartimento per gli investimenti esteri del Ministero del Commercio.

"La Cina ha ulteriormente ridotto le restrizioni sull'accesso al mercato da parte di investitori stranieri e ora consente investimenti esteri in tutta la Cina in settori in cui era precedentemente consentito solo nelle zone di libero scambio pilota", ha dichiarato Paul McKenzie, managing partner di Morrison & L'ufficio di Pechino di Foerster. "I forti venti contrari continueranno probabilmente almeno fino a quando le relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cina non miglioreranno, forse una serie più drammatica di ulteriori emendamenti alla lista negativa uscirà dagli attuali negoziati commerciali", ha affermato McKenzie.

Il consumo della Cina era su basi solide. Nei primi cinque mesi, le vendite al dettaglio sono aumentate dell'8,1% su base annua a 16,1 trilioni di yuan.

Le aziende da casa e all'estero hanno fatto bene negli ultimi mesi. Ad esempio, la società statunitense di abbigliamento sportivo Nike ha registrato una crescita del 24% del fatturato del mercato cinese nell'anno fiscale 2019. È stata anche la prima volta che il suo fatturato annuale in Cina ha superato i $ 6 miliardi.

Il CEO di Nike, Mark Parker, ha affermato che, nonostante la disputa commerciale, "Siamo e restiamo un marchio della Cina e della Cina", aggiungendo che la società non ha visto alcun impatto fino ad oggi sulla sua attività dalla tensione.

点击这里给我发消息